CNR-IBIMET climateservices.it

Dal punto di vista delle precipitazioni Giugno è risultato molto piò secco del normale con precipitazioni assenti quasi su tutto il territorio regionale. Il numero di giorni piovosi dei capoluoghi rispecchia questa siccità con in media 1 giorno circa di pioggia sull’intero periodo.

Dal punto di vista termico il mese è stato caratterizzato da un’anomalia termica record, diventando il giugno più caldo a livello europeo e globale. Per la Toscana è stato il terzo più caldo dal 1955 (dopo quelli del 2017 e 2003), con una temperatura media circa 2,1 °C più alta della norma.

Pioggia | Sotto la media
Giorni piovosi capoluoghi | Sotto la media

N.B.: Per il periodo Autunno-Invernale le informazioni vengono fornite mensilmente e sono riferite ai soli indicatori pluviometrici, in quanto le immagini satellitari sono negativamente condizionate dalla copertura nuvolosa.

INDICE PLUviomerico SPI

L’indice pluviometrico SPI calcolato per Giugno (sulla serie storica 1995-2018) sul breve periodo mostra valori nella norma nella porzione centro-settentrionale della regione, mentre lungo l’Appennino e la parte sud-orientale il surplus va dal moderato all’estremo, soprattutto grazie al Maggio estremamente piovoso che ha potuto compensare questo Giugno siccitoso. Da inizio anno i valori si attestano nella norma, mentre sul lungo periodo sul Valdarno inferiore persiste una siccità da moderata a severa.

indice giornaliero EDI

L’indice giornaliero EDI sui 10 capoluoghi indica un trend in ripida diminuzione ovunque. Il mese si chiude comunque nella norma, eccetto che a Firenze e Livorno, dove si registra una siccità moderata.

INDICE SATELLITARE VHI

L’indice di stato di salute della vegetazione relativo al periodo a cavallo fra Maggio e Giugno evidenzia condizioni di stress limitate ad alcune zone sparse ed in particolare nella lucchesia. Anche i successivi 16 giorni di Giugno non mostrano problemi di stress sulla vegetazione, con una ulteriore diminuzione delle poche zone evidenziate in precedenza.

Invaso del Bilancino

L’invaso di Bilancino, con 67,08 milioni di m3, chiude Giugno praticamente in pari rispetto al valore registrato alla fine del mese precedente (67,44 milioni di m3) (dati Publiacqua S.p.A.).

Partecipa all'indagine sulla siccità

Questa indagine (in Italiano) ci aiuta a conoscere meglio i bisogni di informazione degli users così da migliorare i nostri servizi.