CNR-IBIMET climateservices.it

Dal punto di vista meteorologico Maggio è risultato molto più piovoso della media con anomalie positive anche superiori del 200%. Anche il numero di giorni piovosi dei capoluoghi è superiore alla media del mese, con valori che vanno da + 3 giorni a Massa a +7 giorni di Grosseto, Pisa, Prato e Lucca.

Termicamente Maggio è risultato decisamente più freddo, in particolare nelle massime, che mostrano valori inferiori anche di oltre 4 °C. Anche le anomalie delle minime sono state negative, anche se con valori per lo più fra -0,5 e -1 °C.

Pioggia | Sopra la media
Giorni piovosi capoluoghi | Sopra la media

N.B.: Per il periodo Autunno-Invernale le informazioni vengono fornite mensilmente e sono riferite ai soli indicatori pluviometrici, in quanto le immagini satellitari sono negativamente condizionate dalla copertura nuvolosa.

INDICE PLUviomerico SPI

L’indice pluviometrico SPI calcolato per Maggio sul breve periodo mostra un surplus da moderato a estremo lungo l’Appennino ed in particolare quello fiorentino e aretino; un surplus diffuso ha interessato anche le zone sud-orientali. Sul medio periodo le condizioni risultano nella norma, mentre sui 12 mesi il Valdarno inferiore e parte della Garfagnana rimangono in stress moderato-severo.

indice giornaliero EDI

L’indice giornaliero EDI sui capoluoghi toscani indica un trend in netta risalita quasi ovunque, eccetto che per Livorno, dove le piogge non risultano così abbondanti da far aumentare i valori molto al di sopra della fascia di siccità moderata. Per le altre stazioni i valori rientrano nella normalità, con Arezzo e Massa che addirittura salgono nella zona del surplus moderato.

INDICE SATELLITARE VHI

L’indice di stato di salute delle piante VHI (Vegetation Health Index) relativo al periodo compreso fra il 23 Aprile ed il 24 Maggio, indica assenza di stress su tutta la Toscana grazie alle abbondanti piogge che sono cadute in questi due mesi.

Invaso del Bilancino

L’invaso di Bilancino, con 67,44 milioni di m3, chiude Maggio quasi al suo livello massimo e nettamente superiore rispetto al valore registrato alla fine del mese precedente (61,55 milioni di m3)(dati Publiacqua S.p.A.).

Partecipa all'indagine sulla siccità

Questa indagine (in Italiano) ci aiuta a conoscere meglio i bisogni di informazione degli users così da migliorare i nostri servizi.