Dal punto di vista delle precipitazioni Ottobre è risultato per lo più secco, fatta eccezione per alcune aree della costa centro-settentrionale dove le anomalie positive sono state anche importanti.

Il numero di giorni piovosi dei capoluoghi è stato inferiore alla media quasi ovunque, con valori quasi della metà a Prato. Arezzo si è mantenuto in linea mentre Livorno ha fatto registrare circa 2 giorni di pioggia in più della norma.

Dal punto di vista termico Ottobre è stato decisamente più caldo della norma con valori delle massime localmente superiori ai 2 °C.

Pioggia capoluoghi - Sotto la media
-24%
Numero giorni piovosi capoluoghi - Sotto la media
-13%

N.B.: Per il periodo Autunno-Invernale le informazioni vengono fornite mensilmente e sono riferite ai soli indicatori pluviometrici, in quanto le immagini satellitari sono negativamente condizionate dalla copertura nuvolosa.

INDICE PLUviomerico SPI

L’indice pluviometrico SPI calcolato per Ottobre sul breve periodo non evidenzia particolari anomalie, se non delle aree di deficit sull’Appennino fiorentino ed aretino, nella piana fra Pistoia e Lucca e in quella di Follonica. Sul semestre, invece, un surplus moderato si estende nella zona sud-est della regione e fra Livorno e Cecina, influenzate soprattutto dalle piogge di Ottobre. Rispetto al lungo periodo la situazione è normale pressoché ovunque.

indice giornaliero EDI

L’indice giornaliero EDI sui 10 capoluoghi mostra delle oscillazioni nei valori che rispecchiano i principali eventi meteorici del mese di Ottobre che hanno interessato buona parte del territorio, in particolare quelli della seconda metà del mese (15, 24 e 29 Ottobre). Pistoia, Prato e Arezzo chiudono comunque il mese con un trend in diminuzione.

INDICE SATELLITARE VHI

L’indice di stato di salute della vegetazione relativo alla prima metà di Ottobre non mostra stress, mentre durante la seconda metà del mese, si registrano aree di stress diffuse sul territorio, in particolare sul Pratomagno e Casentino sul confine tosco-emiliano, sull’Amiata e sulle colline della zona centrale.

Invaso di Bilancino

L’invaso di Bilancino, con 49,16 milioni di m3, chiude Ottobre ancora in flessione rispetto al valore registrato alla fine del mese precedente (51,35 milioni di m3), e scende al 71% della sua capacità (dati Publiacqua S.p.A.).

Dal confronto con i valori dei due anni precedenti Ottobre 2019 si pone comunque al di sopra sia del 2018 che del più secco 2017.

Altri Bollettini

Situazione siccità Ottobre 2019

Dal punto di vista delle precipitazioni Ottobre è risultato per lo più secco, fatta eccezione per alcune aree della costa centro-settentrionale dove le anomalie positive

Leggi Tutto »

Situazione siccità Agosto 2019

Dal punto di vista delle precipitazioni Agosto è risultato meno piovoso della norma. Le precipitazioni, a carattere temporalesco, si sono concentrate soprattutto nella terza decade

Leggi Tutto »

Partecipa all'indagine sulla siccità

Questa indagine (in Italiano) ci aiuta a conoscere meglio i bisogni di informazione degli users così da migliorare i nostri servizi.